You are here
Home > DICONO DI ME

barbara-benedettelli-manifestazione

Francesca Barra @francescabarra @bbenedettelli è una delle persone più sorprendenti che abbia conosciuto. Più belle e sincere. Dentro e fuori.

Fabiola Pignataro Barbara è una donna straordinaria, un esempio di coerenza ed etica spalmata in tutti gli ambiti! E’ attenta ai bisogni del prossimo, dona tutta se stessa per le cause PRO solidarietà, ma che ahimè non sono spesso sotto i riflettori! Ha organizzato eventi ad alto impatto mediatico per raccogliere fondi per cause molto nobili. E poi sono sincera, una donna bella e intelligente come lei, in Italia ce n’è poca. Ti stimo Barbara, con Affetto Fabiola

Carmen Fichera 
Lei è!!!, mi ha stupita, positivamente, fin dal primo momento che l’ho conosciuta..mi sembrava una donna venuta dallo spazio, non reale!..noi, genitori sperduti nel mondo della incredulità, impotenti nel dover accettare un dolore imposto da un qualcuno senza scrupoli che, con mano assassina, si è impossessato della nostra vita e dei nostri cuor portandoci via, per sempre, il bene più grande; lei l’ho vista pronta a tenderci la mano, una mano rassicurante, forte, decisa..una donna con le idee chiare..!!..inizialmente ho pensato che anche lei fosse una Vittima, invece NO! lei si sentiva e si sente una di noi per il solo fatto di non voler accettare che possa esistere una vita vissuta da Vittima..questo le fa’ onore, lei è la prova che non è detto che si debba essere per forza Vittima della prepotenza, della vigliaccheria, della codardia, della forza umana basata sulla Violenza, Vittima del Dolore, per capire e unirsi ai fratelli che invece, ahimè, sono costretti a vivere nel Dolore con il Dolore..!!..per questo, per me, lei è..!!!

 

Erina Panepucci Tra centinaia di facce dal sorriso finto, pronte a promettere cose che non garantiranno mai, spicca il sorriso di una donna pulita, dignitosamente vera. Ringrazio questa donna per aver condiviso anche il mio dolore, per avermi confortata nei momenti di disperazione, la ringrazio per avermi dato la forza di reagire…….la ringrazio per aver dato voce a me e a tutti coloro che voce non ne hanno più. La ringrazio per aver sposato le nostre battaglie, per esserci stata mentre tutti gli altri facevano finta di non vedere. Per questo anche io scelgo Barbara Benedettelli come mia rappresentante, la scelgo per la sua onestà, per la sua sensibilità, per il suo coraggio. Lei è, e sarà la mia voce e quella della mia famiglia…..Al suo fianco…….sempre!!!

 

Donato Bianco Cara Barbara c’e’ chi trova illecito e vergognoso usare la politica come mezzo Io gli ho risposto che per salvare delle vite umane e per punire con pene piu’ severe dobbiamo mandare al governo gente che rappresenta le migliaia di genitori che non hanno più un figlio, un amico , un parente , che sia la voce di chi ha avuto un incidente stradale e non riesce a trovare più un lavoro adatto alle sue condizioni , chi deve affrontare una vita cambiata da un incidente stradale credimi e’ una lotta spero che tu faccia una tappa in meridione per dimostrare a tanti che si può cambiare che abbiamo un occasione per fare qualcosa di positivo ti ringrazio personalmente per il programma che stai portando avanti , e l’ importanza data a tutte le donne che subiscono maltrattamenti credendo che cambierà io credo che non devono avere paura di denunciare ma bisogna accelerare i tempi d’ azione della legge impedire immediatamente che questi soggetti abbiano tutto il tempo di fare del male, ti saluto mandandoti un abbraccio affettuoso .Buon lavoro
 
Maria Rita Autiero Cara Barbara tu mi hai trasmesso la voglia di combattere le avversità che la vita ti manda inavvertitamente e dopo quello che e’ accaduto nella mia famiglia per problemi economici ho rimboccato le maniche e ogni giorno combatto per dare pace e amore e tranquillità alla mia famiglia e mantenerla unita con lo spirito di una combattente cosa che prima non avevo ero disperata e senza forza di reagire ..basta  vedere cosa realizzi tu ho capito che nella vita bisogna reagire e portare avanti le battaglie con dignità e pudore.
 

Alessandro Costa Ebbene, io ho motivo di ringraziarla per un paio di attenzioni che avete rivolto a due messaggi privati in fb e poi apprezzo molto le tematiche che scrive e con molto piacere e interesse spesso commento in suo appoggio…. ultimo qualche giorno fa quando si è parlato di donne in pericolo e da difendere. Io ho la mia posizione netta che la donna non deve farsi prendere dal panico o dalla paura e che urlare e gridare è un primo passo inderogabile…..attirare atttenzione pubblica cioè procurarsi testimonianze e denunciare subito.

 

Serena Basciani Barbara Benedettelli è uno dei pochi rapporti della mia vita che da professionale è diventato umano. Quando entrai in contatto con il suo mondo lo feci per preparare un’intervista.  Lavoravo per un settimanale e dovevo recensire “Vittime per Sempre”.  Mi arrivò il libro, lo lessi… fu un pugno nello stomaco.  Ero molto scettica su chi definivo “giustizialista”. Mi vantavo di essere a favore del reintegro nella società dei colpevoli, anche di omicidio. Quel libro mi colpì a tal punto che scelsi di far diventare la recensione di “Vittime per Sempre” un’intervista con l’autrice. Tronfia delle mie convinzioni affrontai l’intervista e scoprii che tutte quelle certezze venivano solo dalla profonda ignoranza verso un mondo a cui Barbara dedicava, e dedica tutt’ora, ogni momento dei suoi giorni. Ogni storia che Barbara racconta è stata parte di un dolore che è diventato suo, e per il rispetto del quale combatte con tutte le sue forze. Decisi così di chiederle l’onore di firmare, per il giornale che stava nascendo con me, una rubrica.  Così ogni giorno per due anni ho letto di storie e persone che senza Barbara sarebbero rimasti, per me, solo nomi scritti in grassetto sulla cronaca locale dei quotidiani. Ho scoperto che Barbara condivide con queste persone la quotidianità di una battaglia per il diritto alla vita che dovrebbe essere la battaglia di tutti. Oggi posso dire con orgoglio che Barbara Benedettelli è una mia amica, una penna eccellente, una giornalista coraggiosa. Non ha colore politico quello che fa per la società in cui viviamo. La sua integrità vale come mille dei politici sgualciti che invocano i nostri voti utili. Sotto le feste di Natale mentre la Milano bene si muoveva per lo shopping natalizio Barbara era al freddo in un gazebo a chiedere firme per l’omicidio stradale; con lei le mamme ed i papà dei tanti ragazzi morti a causa di incidente stradale. Quel pomeriggio, in quegli occhi, ed in quelle speranze, nel freddo di un Natale che per quelle famiglie non sarà mai più lo stesso, ho capito ancora una volta perchè Barbara Benedettelli è per me una collega ed un’amica irrinunciabile-

 

Sara Conti  Chi è Barbara…Barbara è quella voce sincera ed accorata che, presentando il suo libro cattura la tua attenzione mentre sfaccendi per casa…ti fermi, c’è in lei qualcosa di così vero e sentito e sincero e appassionato che non puoi farne a meno, non sta solo presentando il suo libro, sta parlando di sè, di noi…Barbara è una donna, una madre, una moglie che ha ancora il coraggio di credere, che ha ancora il coraggio di soffrire, che ha ancora il coraggio di lottare, con le sua fragilità di chi sente le sofferenze degli altri  sulla propria pelle, fragilità che diventa la sua forza e ce la dona, attingete! indignatevi anche voi, guardate!Barbara è una persona vera, che ti guarda dritto negli occhi, Barbara mette da parte se stessa per dare voce a chi nel dolore l’ha persa. Barbara è la speranza di volti sinceri, è la speranza di sentimenti condivisi, è la voce di chi vuole Giustizia e Sicurezza. E’ la speranza di un futuro migliore e la certezza di non essere soli.Barbara è ciò di cui abbiamo bisogno!

 
 
Barbara Pesarin Cara Barbara, ti ho conosciuta leggendo il tuo libro e tutto cio’ che trovavo su di te Poi mi hanno parlato di te le mamme di ragazzi uccisi sulla strada, delle tue lotte al loro fianco e finalmente i ti ho conosciuta di persona ad aprile del 2012 alla Manifestazione davanti al Palazzo di Giustizia. Sono rimasta positivamente colpita dalla tua forza, dalla tua disponibilita’, dalla tua dolcezza e dal tuo guardare le persone negli occhi. Mi è piaciuto subito il tuo sorriso dolce, la tua determinazione. E ho scoperto che tu non hai una Vittima della strada , ma hai deciso di lottare accanto a tutte le persone che non hanno giustizia. Come ti ho gia’ detto non amo la politica di oggi, ma ho deciso che tu sei la persona che mi piace, che mi ha fatto decidere di andare a votare per provare a cambiare le cose. Sei una bella persona. Grazie Barbara per tutto cio’ che fai.

Nadia Drogo Io sento sempre parlare di Barbara Benedettelli dalla mia amica Sara …ho comperato il suo libro un anno fa e l’ho trovato magnifico…scritto da una donna che davvero crede in quello che fa…che davvero lotta per i diritti della gente e al giorno d’oggi le persone così sono davvero poche…Barbara è una persona che senza conoscermi mi ha teso una mano quando ne ho avuto bisogno per mio fratello…si è fatta in quattro per lui e per il suo ospedale! Ma la cosa che mi ha colpito di più…è che nessuno aveva chiesto il suo aiuto, si è offerta lei e questo mi ha lasciato a bocca aperta.

 

Eleonora Giovannini Non ho mai amato la politica, l’ho sempre avvertita come una sorta di “anti anima “, dove i pesci grandi divorano quelli piccoli e quelli piccoli crescono per fare altrettanto. Ci sono personaggi politici che ci hanno imposto una visione inaridita di questo mondo, in teoria nato per migliorare una società, per arricchire il genere umano di valori veri. Ogni tanto ci si guarda intorno, tra diffidenza e rassegnazione, e non si vedono che le solite facce dal sorriso finto, pronte a promettere cose che non garantiranno mai. In tutto questo spicca raramente il respiro di una donna pulita, che non ha bisogno di mettersi in gioco per fini ambiziosi, perché già ricca di talento, scrittrice, popolare, di successo. Io dico che è da queste fonti che dobbiamo attingere, senza lasciarci distrarre da pubblicità vuote. Il voto è una scelta celeste, un’azione di cui siamo responsabili, perché chi scegliamo ci rappresenterà e stabilirà il nostro destino sociale, umano, economico. Io ho scelto Barbara Benedettelli , perché è autentica, dignitosamente vera. Bisogna cogliere al volo le persone di cuore, coraggiose, forti. Sono loro che formano le società, che fanno sterminio dei governi malati e infilano il loro polmone nella terra, restituendole vita.

 

Matilda Carretta Rodio Cara Barbara,vorrei complimentarmi con lei per la sua partecipazione a tg5 puntonotte…Le sue parole hanno interpretato PERFETTAMENTE quella che è la realtà dei fatti ed il sentimento di noi Vittime…Per ovvi motivi, anche se fa male, seguo spesso le trasmissioni (troppo poche, a dirla tutta) che si occupano della carneficina che avviene quotidianamente sulle nostre strade, rendendomi conto, però, di come l’argomento sia spesso trattato in modo parziale ed indiretto…Lei è andata dritta al cuore del problema, parlando, innanzitutto di ‘scontri’ e non più di incidenti….Ho apprezzato molto anche il suo pensiero in merito alla volontà di molti di introdurre il reato di omicidio stradale solo per chi venga trovato sotto l’effetto di alcol o sostanze psicotrope…non risolverebbe il problema alla radice, introducendo attenuanti nei confronti di chi guida consapevolmente in maniera violenta ed aggressiva e favorendo comportamenti illeciti durante lo svolgimento degli accertamenti..Volevo ringraziarla con tutto il mio cuore e dirle che ieri mi sono identificata tantissimo nelle sue parole..Avevo l’impressione che il mio pensiero ed i miei sentimenti venissero espressi in una forma chiarissima, puntuale e precisa attraverso le sue parole…Sono davvero orgogliosa di averla come ‘amica’…Grazie per quello che fa per noi Vittime, dimenticate da tutto e da tutti, in primis dallo Stato…GRAZIE DI CUORE!!!

 

Mario Lanzarini Ti seguo dal 2011, molto fortunatamente ero all’ i-Suite di Rimini e ho ascoltato il tuo intervento quando presentavi il tuo libro Vittime per Sempre, che custodisco ancora. Sei davvero molto brava, non fermarti, c’è bisogno di persone come te!

Eleonora Giovannini Scrittrice Sono stata bene con te sta sera a Pergola. Come sempre hai parlato con un’aurea intorno. Ecco perchè sei credibile. Non sei un politico. Sei il palpito della politica. Questo serve per migliorare le cose. 

Lascia un commento

Top